Il premio NO TAX che piace alle Aziende!


%A
I Buoni Regalo MyVOUCHER beneficiano di un inquadramento fiscale particolarmente favorevole e rappresentano un originale strumento di supporto per  le attività di promotion.

 MyVOUCHER è infatti uno strumento multifunzionale utilizzato per:
  • operazioni e concorsi a premio
  • iniziative di fidelizzazione di Clienti, Fornitori, Retailer e Forza Vendita
  • campagne di couponing e loyalty

%AUn premio nel premio

Oltre a un vasto network di accettazione nelle migliori catene GDO e Retail, il nostro carnet premia i tuoi Clienti con Cinema, Teatri, Arte ed Edutainment grazie a QUI!CULTURA, il primo free-coupon che dà diritto a riduzioni e sconti presso un network dedicato di oltre 200 partner culturali convenzionati. 


Benefici fiscali per una promozione vincente!
Art. 108, c.2, secondo e terzo periodo

“Le spese (…) di rappresentanza sono deducibili nel periodo d’imposta di sostenimento se rispondenti ai requisiti di inerenza e congruità stabiliti con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, anche in funzione della natura e della destinazione delle stesse, del volume dei ricavi dell’attività caratteristica dell’impresa e dell’attività internazionale dell’impresa. Sono comunque deducibili le spese relative a beni distribuiti gratuitamente di valore unitario non superiore a euro 50”.

Con la Circ. 34/E del 2009 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che sono spese di rappresentanza tutte quelle caratterizzate da gratuità e finalità promozionali o di pubbliche relazioni.
Sono spese di rappresentanza le erogazioni gratuite a favore di Clienti e Fornitori con i quali l’impresa intrattiene relazioni commerciali o intenda intrattenerne: tali erogazioni, se non superiori a €. 50,00, sono interamente deducibili dal reddito d’impresa.

Occorre in ogni caso che le spese deducibili nel periodo d’imposta di sostenimento, siano commisurate all’ammontare dei ricavi e proventi della gestione caratteristica dell’impresa risultanti dalla dichiarazione dei redditi relativa allo stesso periodo in misura pari a quanto previsto dal Decreto MEF 19.11.2008, ossia:

a)
all’1,3% dei ricavi e altri proventi fino a euro 10 milioni;
b) allo 0,5% dei ricavi e altri proventi per la parte eccedente euro 10 milioni e fino a 50 milioni;
c) allo 0,1% dei ricavi e altri proventi per la parte eccedente euro 50 milioni.

INFO?